Blog - Informazioni e novità di Ira3D

Problemi comuni della Stampa 3D: buchi e rigonfiamenti sulla superficie superiore (Pillowing)

Problemi comuni della Stampa 3D: buchi e rigonfiamenti sulla superficie superiore (Pillowing)
Ci si illude di aver preparato il G-code perfetto, finchè non si arriva agli ultimi strati: rigonfiamenti, buchi, superfici superiori non chiuse… Cos’è successo?! Prima di disperare è bene sapere che si tratta di un problema molto comune nelle stampanti 3D, noto come “pillowing”, e si può risolvere con piccoli accorgimenti. Leggi di più

Problemi comuni della Stampa 3D: gli sfilacciamenti (Stringing)

Problemi comuni della Stampa 3D: gli sfilacciamenti (Stringing)
Tra i tanti problemi che si presentano comunemente con la stampa 3D ci sono i fatidiosi sfilacciamenti residui (stringing) che compaiono tra due elementi separati nei punti in cui non dovrebbe esserci nulla.
Accade in particolar modo lungo i tragitti che la testina di stampa percorre per spostarsi da un punto all’altro in cui non deve depositare materiale. Leggi di più

I parametri comuni dei software di stampa 3D: capire i software di slicing

I parametri comuni dei software di stampa 3D: capire i software di slicing
In commercio esistono diversi software di slicing: gratuiti, open source, a pagamento o sviluppati appositamente per la stampante 3D che si acquista.
Ma qualunque sia la soluzione che sceglierete esistono diversi termini comuni alla maggior parte dei software la cui conoscenza aiuterà a identificare i parametri da regolare e a configurare correttamente i processi di stampa. Leggi di più

Stampa 3D con doppio estrusore: i problemi comuni

 Stampa 3D con doppio estrusore: i problemi comuni
I benefici della stampa 3D con doppio estrusore sono molteplici: non solo per un mero fatto estetico, quando si tratta di creare un oggetto con due colori diversi, ma anche per un vantaggio pratico quando ci si trova di fronte oggetti dalla struttura complessa che necessitano supporti speciali e facili da rimuovere, come quelli in materiale solubile.
Sarebbe infatti un peccato se, dopo decine di ore di stampa di un oggetto, questo dovesse rompersi nel tentativo di rimuovere i supporti da delle parti troppo delicate. Leggi di più

Come fare un diffusore d’aria in ambito meccanico con la stampa 3D

Come fare un diffusore d’aria in ambito meccanico con la stampa 3D
Quando si lavora in ambito meccanico e manifatturiero capita spesso di trovarsi in difficoltà di fronte ai limiti della propria attrezzatura: macchine che non sono in grado di realizzare forme di un certo tipo, prototipi che richiedono settimane (o mesi!) per avere pronto uno stampo perfetto, costi di produzione che lievitano ad ogni modifica di un progetto. Leggi di più

Nylon e stampa 3D: istruzioni per l’uso

Nylon e stampa 3D: istruzioni per l’uso
Forte, durevole e flessibile. Queste sono le caratteristiche principali per cui il Nylon è tanto apprezzato in ambito industriale e meccanico.
Nella stampa 3D rappresenta una buona alternativa ai più comuni PLA e ABS per le sue caratteristiche tecniche e meccaniche, riuscendo a compensare alcuni dei loro limiti. Leggi di più

Filamenti ASA: la soluzione alternativa all’ABS

Filamenti ASA: la soluzione alternativa all’ABS
Chi è abituato a stampare in ABS avrà molta familiarità con un paio di problematiche: la ritrazione del materiale che causa deformazioni e il deterioramento quando esposto agli agenti atmosferici e ai raggi UV. Fortunatamente c’è un’alternativa per chi cerca delle qualità industriali uguali o simili a quelle dell’ABS, e la soluzione si chiama filamento ASA (Acriliconitrile Stirene Acrilato). Leggi di più

Iperammortamento del 250% alle imprese 4.0 con le stampanti Ira3D

Iperammortamento del 250% alle imprese 4.0 con le stampanti Ira3D
Grandi notizie per le imprese italiane che scommettono sull’innovazione! Grazie alla nuova Legge di Bilancio 2017, in vigore dal 1 gennaio 2017, le imprese che fanno investimenti sulla propria strumentazione possono beneficiare di un importante bonus fiscale: l’iper ammortamento del 250% per le industrie che acquistano beni strumentali altamente innovativi e tecnologici, inerenti la cosiddetta “Industria 4.0”.  Leggi di più

Il mercato 3D printing chiude a 13,2 miliardi di dollari nel 2016

Il mercato 3D printing chiude a 13,2 miliardi di dollari nel 2016
Gli acquisti mondiali di stampanti 3D, materiali, software, e servizi connessi al 3D printing nel 2016 sono stati di 13,2 miliardi di dollari. La spesa globale crescerà con un tasso composto annuo (CAGR) del 22,3%, a raggiungere 28,9 miliardi di dollari nel 2020. Lo afferma IDC, con l'aggiornamento semestrale sullo stato del mercato mondiale del 3D printing. Leggi di più

Nuovo filamento di polipropilene

Nuovo filamento di polipropilene
Un noto produttore italiano ha appena annunciato l’uscita del suo nuovo filamento di polipropilene, creato per affrontare la questione della funzionalità dei materiali nella stampa 3D che presenta caratteristiche di resistenza vicinissime ai pezzi stampati ad iniezione Leggi di più