MILANO – 15 dicembre 2015. Ira3D presenta oggi la funzionalità del progetto Stadio, progettato e realizzato da Drawpon Lab con la stampante 3D Poetry Infinity. Il prototipo funzionale è finalizzato a dimostrare, grazie a speciali led RGB inseriti all'interno del modello, la copertura reale delle reti telefoniche all'interno di aree ad alta densità di popolazione.

Le prime reazioni al prototipo funzionale - realizzato con la stampante 3D Poetry Infinity - da parte del Cliente finale è stata superiore alle aspettative e siamo entusiasti di poter rendere disponibile una stampante 3D capace di agevolare i sistemi di produzione in tutto il mondo” - Afferma Alessandro Padrin, CEO Ira3D. “Poetry Infinity è la più potente stampante 3D che abbiamo mai creato, in grado di dare agli utenti la possibilità di essere ancora più creativi e soprattutto più produttivi sfruttando l'incredibile tecnologia che Ira3D offre. Non vediamo l'ora di vedere cosa faranno i nostri partner con le loro stampanti 3D Poetry Infinity”.

Drawpon Lab, alla sua seconda collaborazione con Ira3D, presenta al pubblico un prototipo funzionale di stadio; la struttura è interamente stampata in legno IraWood a velocità di 150 millimetri al secondo per 30 micron di risoluzione utilizzando un ugello di precisione a 0,25 millimetri. I dettagli interni delle gradinate sono in PLA naturale. Il prodotto finale ha subìto un breve processo di post produzione con lavorazione a carteggio e verniciatura a spray acrilico e aerografo.

Abbiamo scelto di produrre uno stadio in quanto rappresenta uno spazio ampio in cui sono contenute diverse persone. Il modello serve a rappresentare la gestione della capacità delle reti telefoniche proprio all'interno di aree ad alta densità di popolazione; sfruttiamo la tecnologia delle stampanti 3D della Ira3D ormai da un anno e intendiamo implementarne l'utilizzo all'interno dei nostri processi di produzione fino a che continueranno a dare questi risultati spettacolari, sia in termini di resa che di time to market”. - Commenta Matteo Cibelli, CEO Drawpon Lab. “Abbiamo scelto un metodo di produzione ad incastro con cablaggio predisposto all'interno del modello. L'illuminazione a Led dimostra la densità di copertura della rete all'interno delle aree. Il modello è altamente funzionale. ”

Poetry Infinity di Ira3D consente nuove forme di creatività nell'ambito della progettazione industriale che aiuteranno a trasformare il modo in cui i progettisti lavorano” - Ha affermato Elena Palieri, Marketing Manager di Ira3D. “Grazie ad una implementazione costante delle funzioni della stampante Poetry Infinty, ad opera del nostro centro interno di ricerca e sviluppo, i creativi saranno in grado di trarre il pieno vantaggio dalla straordinaria tecnologia che rappresenta la rivoluzione dell'industria 4.0. Per esempio con la possibilità di realizzare un modello completo – progettato, stampato in 3D, dipinto e illuminato a led – in una sola settimana”.

Le stampanti 3D FDM Poetry Infinity, con capacità professionali ma a misura di desktop, hanno già ispirato le nuove generazioni di project manager, progettisti e industrial designer e rappresentano un ulteriore affinamento dei flussi di lavoro.

E' una relazione, quella tra l'azienda italianissima Ira3D e Drawpon Lab che rappresenta il tipo di collaborazione che fa progredire il mercato, al quale milioni di Clienti fanno riferimento per la propria crescita, personale e professionale.

Ira3D, insieme a Drawpon Lab, ha come obiettivo la rivoluzione della tecnologia all'interno dei processi aziendali, con l'introduzione sul mercato delle super stampanti 3D Poetry Infinity.

Oggi Ira3D guida il mondo della stampa 3D, con innovazioni su scala mondiale. Le stampanti 3D, insieme al design di Drawpon Lab, forniscono un'esperienza fluida e continua semplificando e ultra velocizzando tutti i processi creativi, produttivi e di realizzazione del miglior prodotto finale offrendo al Cliente un servizio super innovativo a 360° tra cui formazione tecnica specializzata, assistenza alla progettazione e supporto marketing. “Siamo oltre 20 dipendenti Ira3D che si impegnano per realizzare le migliori tecnologie di stampa 3D e lasciare il mondo migliore di come lo abbiamo trovato” - Elena Palieri, Marketing Manager Ira3D